Cassette postali Bifacciali in 3 Modelli

Da incasso, da appendere, a ringhiera, a portone, su piantane: trova la soluzione perfetta per il tuo spazio.

Progettazione accurata e integrazione perfetta: la tua cassetta postale bifacciale diventa un elemento di design.

cassette postali bifacciale
cassetta postale passante
cassette postali con ritiro piosteriore
cassette postali bifacciali incasso
cassetta postale passante incasso

Perché scegliere una cassetta postale bifacciale?

Le cassette postali bifacciali offrono numerosi vantaggi, in particolare in ottemperanza alla normativa di Poste Italiane che vieta ai portalettere di accedere alle aree private o condominiali per la consegna della posta. Ecco alcuni dei motivi per cui scegliere un modello bifacciale:

Sicurezza e comodità:

    • Ritiro sicuro della posta: La posta viene depositata in un vano sicuro accessibile solo dall’interno dell’abitazione o del condominio, proteggendola da furti e danneggiamenti.
    • Comodità per il postino: Il portalettere può consegnare la posta senza dover accedere all’area privata, semplificando e velocizzando il processo di consegna.
    • Rispetto della privacy: Non è necessario aprire il cancello o la porta per ricevere la posta, garantendo maggiore privacy e sicurezza.

Risparmio di spazio:

    • Installazione versatile: Le cassette bifacciali possono essere installate su recinzioni, muri, pali o in qualsiasi altro punto di accesso, adattandosi a diverse configurazioni spaziali.
    • Ingombro ridotto: Occupano lo stesso spazio di una cassetta postale tradizionale, offrendo però il doppio della capacità.

Funzionalità e design:

    • Ampia capienza: Possono ospitare buste di grandi dimensioni, quotidiani e piccoli pacchi.
    • Materiali resistenti: Realizzate in acciaio inossidabile, alluminio o altri materiali resistenti alle intemperie, garantendo una lunga durata.
    • Design moderno: Disponibili in diverse forme, colori e stili per adattarsi all’estetica di qualsiasi edificio.

Conformità alle normative:

    • Rispetto delle normative di Poste Italiane: Le cassette bifacciali conformi alle normative di Poste Italiane garantiscono la consegna della posta senza problemi.
    • Sicurezza anti-intrusione: Dotate di serrature affidabili e sistemi di sicurezza per proteggere la posta da intrusioni.

In aggiunta:

    • Efficienza energetica: Alcune cassette bifacciali sono dotate di sistemi di illuminazione a LED che facilitano l’inserimento della posta anche di notte.
    • Personalizzazione: Possibilità di personalizzare la cassetta con il nome o il numero civico.

In sintesi:

Le cassette postali bifacciali rappresentano una soluzione pratica, sicura e moderna per la gestione della posta, in linea con le normative di Poste Italiane e offrono numerosi vantaggi in termini di comodità, risparmio di spazio, funzionalità e design.

Scegliere un modello bifacciale significa:

    • Migliorare la sicurezza e la comodità della consegna della posta.
    • Risparmiare spazio e adattarsi a diverse configurazioni spaziali.
    • Avere una cassetta postale funzionale, resistente e dal design moderno.
    • Essere in regola con le normative di Poste Italiane.

Esistono diverse tipologie di installazioni per le cassette postali, che possono essere riassunte in quattro macro-categorie:

1. Incasso a muro:

    • Nicchia a misura: la cassetta postale viene inserita in una nicchia creata appositamente nel muro.
    • Vano o nicchia esistente: si sfrutta un vano o una nicchia già presente nel muro, adattando la cassetta alle sue dimensioni.

2. Fissaggio a parete:

    • Grigliato o recinzione: la cassetta postale viene fissata a un grigliato o una recinzione in ferro che dà sulla parte esterna.
    • Piantana di sostegno: la cassetta postale viene appoggiata a una piantana di sostegno, che può essere fissata al terreno o al muro.
    • Muro o recinzione: la cassetta postale viene fissata direttamente a un muro o a una recinzione.

3. Passanti:

    • Intervento murario: si crea un’apertura nel muro per consentire l’accesso alla cassetta postale sia dall’interno che dall’esterno.
    • Vano o nicchia esistente: si sfrutta un vano o una nicchia già presente nel muro, adattando la cassetta alle sue dimensioni.

4. Autoportanti:

    • Piantana autoportante: la cassetta postale è dotata di una piantana che la rende autoportante e non necessita di fissaggio a pareti o recinzioni.

Oltre a queste categorie principali, esistono diverse varianti e soluzioni personalizzate che possono essere adottate in base alle specifiche esigenze e al contesto di installazione.

In caso di dubbi o perplessità, è consigliabile contattare il nostro ufficio tecnico per ricevere una consulenza personalizzata.

Inoltre, è importante ricordare che le cassette postali devono essere installate in conformità alle normative vigenti in materia di sicurezza e decoro urbano.

Ecco alcuni link utili per approfondire l’argomento:

Ecco alcune esempi di installazioni

Richiedi informazioni per un modello bifacciale

5 + 4 =

CASSETTA POSTALE BIFACCIALE

Sei nella pagina delle cassette postali bifacciali e potrai scegliere tra i tre modelli che si vedono in anteprima in basso. La loro caratteristica comune è che rispettano la normativa europea EN 13724 di riferimento. Tutti i modelli sono realizzati con solida struttura in acciaio inox e profili e portelli in alluminio estruso esclusivi..

CASSETTE POSTALI BIFACCIALI

possibilità di molteplici personalizzazioni. acquistando direttamente dal produttore avrai il supporto del nostro ufficio tecnico commerciale. ti offriremo la migliore soluzione.

 

I nostri casellari postali da esterno bifacciali sono la soluzione ideale per tante esigenze. In particolare se si vuole rispettare la normativa italiana di riferimento che richiede il loro posizionamento all’esterno o al limite della proprietà privata, in posti accessibili al postino. Questi modelli permettono il ritiro della corrispondenza senza dover uscire dalla proprietà. Le possibili ubicazioni per un impianto di cassette postali bifacciali sono:

  • da incasso in muratura;
  • da incasso nell’ anta fissa di un serramento;
  • autoportante su piantane integrate;
  • installate a ringhiera o inferriata.

Per approfondire la scelta e l’installazione leggi il nostro articolo sulla pagina del blog: